Yves Saint Laurent aux musées | intOndo

Yves Saint Laurent aux musées

Il genio di Yves Saint Laurent è al centro della scena a Parigi, in mostra fino a maggio con 6 allestimenti che sono stati ufficialmente inaugurati il 29 gennaio, il giorno esatto in cui, 60 anni fa, l'allora ventiseienne Saint Laurent lanciò la collezione di debutto della sua etichetta omonima con una presentazione nella sua prima casa, l'ex studio dell'impressionista francese Jean-Louis Forain.

  • SHARE THIS NEWS

Data e luogo: 29 gennaio 2022 - 15 marzo, 2022, the Louvre, the Musée d’Orsay, the Centre Pompidou, the Musée d’Art Moderne de Paris, the Musée Picasso Paris and, of course, the Musée Yves Saint Laurent, Parigi, Francia.

Da Picasso e Matisse a Lichtenstein e Warhol, Yves Saint Laurent (1936-2008) ha tratto ispirazione da un gran numero di artisti moderni e, in verità, di tutta la storia dell'arte e il mondo dell'arte lo ha sempre amato per questo. Per celebrate i 60 anni dalla prima sfilata del grande stilista 6 dei piú celebri musei parigini hanno aperto le loro gallerie alle creazioni del maestro. 

La mostra Yves Saint Laurent aux musées è dunque un omaggio al profondo legame che il couturier aveva con l'arte in generale, e le collezioni dei musei pubblici francesi in particolare.

Le installazioni si trovano al Louvre, al Musée d’Orsay, al Centre Pompidou, al Musée d’Art Moderne de Paris, al Musée Picasso Paris e, ovviamente, al Musée Yves Saint Laurent che riapre le sue porte dopo la pandemia. Si tratta di un'esperienza unica per poter rivisitare le collezioni del maestro e alcuni documenti d'archivio mai prentati prima. Fino al 15 marzo 2022.


Articoli correlati

Designer

Kazuide Takahama

...

Style

Francese

Raffinata eleganza e rusticità...

News

Nathalie du Pasquier, Campo di Marte

La mostra al Macro di Roma è concepita come un Gesamtkunstwerk — una “sinfo...

Moodboards

Moodboard | Conversation pit

Un posto unico dove sedersi e parlare...

Magazines

La moda che guarda al design

Tra le operette morali di Leopardi, ce n'è sempre stata una che noi di intOndo ...