Torna a Parma il Mercanteinfiera d'autunno | intOndo
22.09.2022

Imperdibili

Torna a Parma il Mercanteinfiera d'autunno

Un evento da non perdere per i collezionisti d'arte, gli appassionati di design storico e tutti gli amanti del bello, il Mercanteinfiera vi aspetta dal 1 al 9 ottobre alle Fiere di Parma. Preparatevi a vivere una caccia al tesoro indimenticabile.

Avete mai immaginato di passare per il Paese delle Meraviglie? Se siete appassionati d’arte e di collezionismo, e amate la bellezza, questa è la vostra occasione per fare un viaggio nel tempo circondati da oggetti unici e curiosità. Dall’1 al 9 ottobre le Fiere di Parma si trasformano nella mostra mercato d’antiquariato e vintage più importante d’Europa.

I visitatori, a cui consigliamo di munirsi di mappa e comode scarpe, potranno incontrare circa 1000 espositori (di cui 20 % stranieri) distribuiti in 4 padiglioni su una superficie espositiva di 40mila mq. L'ampia offerta promette di accontentare chi è alla ricerca di pezzi da collezione, come chi vuole conoscere le tendenze del momento, ma Il Mercanteinfiera è anche il luogo ideale per trovare l'oggetto perfetto per completare un progetto d’arredamento o ripensare ex novo (senza tuttavia comprare niente di nuovo) ad un angolo della propria casa.

L'insieme degli oggetti esposti, dai complementi d’arredo, alla moda vintage passando per il decor sofisticato e ricercato, come quello industriale e rustico, fornisce una degna scenografia per interior designer e galleristi alla ricerca di pezzi unici di ogni epoca. 

C’è il design storico-d’autore, quella produzione di mobili e complementi per la casa che va dal secondo Dopoguerra fino agli anni ‘80  e che fa riferimento a designer universalmente riconosciuti come “maestri”: Gio Ponti, Franco Albini, Iosa Ghini, Joe Colombo e Vico Magistretti solo per citarne alcuni. E poi il modernariato, quella serie di oggetti che sembrano essere stati abbandonati dal flusso della vita come vecchi giochi di inizio ‘900 o suggestivi album di fotografie a carillon.

A sfilare nei quattro padiglioni del polo fieristico, infine, l’antiquariato dal 1500 all’800, gioielli, l’orologeria anche vintage (Rolex, Audemars Piguet, Vacheron Constantin, Patek Phlippe, Hublot) ed la moda d’antan.

Infine da non mancare sono le mostre allestite esclusivamente per questo Mercanteinfiere d’Autunno 2022. Insieme a uno sguardo alla collezione privata di fotografie appartenente alla Fiere di Parma, il pubblico potrà ammirare  “Dal disegno all’archivio: gli originali della collezione Fontana”, Padizione 7, un  tributo alle Sorelle Fontana grandi protagoniste dell’Alta Moda Italiana. 

“Lampi di genio, Alessandro Volta precursore della sostenibilità” al Padiglione 4, ci ricorda invece il genio di Alessandro Volta e celebra la pila, sua celebre invenzione e strumento che continua rivoluzionare il mondo.

Infine la Maison di orologeria svizzera Eberhard & Co porta al Mercanteinfiera l’allestimento fotografico “Quei temerari delle strade bianche. Nuvolari, Varzi, Campari e altri eroi alla Cuneo – Colle della Maddalena”, padiglione 4. Qui immagini tratte dall’archivio di pellicole realizzate dal fotografo piemontese Adriano Scoffone (1891-1980) che immortala la sfida automobilistica Cuneo-Colle della Maddalena delle edizioni 1925, ‘26, ‘27 e 1930, ci narrano le avventure automobilistiche di 90 anni fa, uno spettacolo da rivivere con pathos e ammirazione.