Thonet model 56 chair in bentwood and straw, 20th century | intOndo

Thonet model 56 chair in bentwood and straw, 20th century

Item price

€ 1,100.00

Quantity

Shipping method

Quantity

Make an offer

Item description

Iconica e famosa sedia viennese della Thonet Gebruder GmbH modello n.56 l'intera struttura, dalle caratteristiche linee sinuose, è realizzata in legno di faggio curvato a vapore; il sedile è realizzato in solida paglia di Vienna; sotto il sedile, troviamo l'etichetta originale della Società Thonet e sul lato, il marchio a fuoco "Thonet Austria" che attestano l'autenticità della sedia; è stata progettata e realizzata a Vienna tra il 1905 e il 1910 dalla Società Thonet Gebruder utilizzando la tecnica di piegatura da lui inventata; come si può vedere dalla pagina del vecchio catalogo, la sedia è modello n.56 modificato e migliorato, in quanto ha braccioli più massicci e comodi. La storia dell'azienda Thonet è molto interessante. Ebanista tedesco dal 1819, già nel 1830 Michael Thonet sperimentò nuove possibilità di produrre mobili a livello industriale piegando a caldo il compensato. Nel 1860 perfezionò la tecnica di piegare il faggio massiccio usando il vapore e mettendo il legno in speciali forme di ghisa. Successivamente, le forme venivano messe ad asciugare in forni. Il legno avrebbe poi fissato la nuova forma per sempre. Le sedute venivano poi assemblate con grandi viti; per realizzare le sue famose sedie dalle linee elegantemente sinuose, fece uso di questa tecnica innovativa. L'azienda Thonet fu la prima e vera industria del mobile. Michael Thonet si formò nel periodo Biedermeier. Il periodo in cui nacque il concetto di comfort, semplificazione ornamentale e valorizzazione del legno come materiale. Thonet incontrerà i gusti di un nuovo ed enorme mercato: quello della piccola e media borghesia e dei locali pubblici e di ritrovo. Thonet si trasferisce con tutta la famiglia a Vienna, dove nel 1849 fonda la prima fabbrica con enorme successo. Anche il principe austriaco Klemens von Metternich si interessa agli esperimenti di Thonet. Ben presto, all'inventore della sedia viene affidata la creazione dei mobili per il Palazzo Liechtenstein e il Palazzo Schwarzenberg. La produzione gode del plauso del principe di Metternich e dello stesso imperatore: è il successo. La presenza di Thonet alle esposizioni universali gli dà la reputazione necessaria per garantire una produzione su larga scala. A Londra, nel 1851 la sua produzione riceve una medaglia di bronzo e crea l'opportunità di stabilire relazioni preziose per la possibilità di esportazione. I mobili Thonet cominciano ad apparire nelle pagine dei cataloghi di vendita (tra cui 25 modelli nel 1859, 114 nel 1884, e 1400 nel 1915) identificati da un semplice numero e tutti derivati da un'unica asta di faggio, modificata e curvata in lunghe anse, riccioli, volute e anelli. Secondo una leggenda in voga in Francia, durante l'Expo del 1867, la sedia n. 14 di Thonet cadde dalla Torre Eiffel, precipitando per 57 metri. Nello schianto, con sorpresa di tutti, la sedia rimase intatta. Da allora, il mito di questa sedia leggendaria si è diffuso. Semplice, ma elegante, leggera, ma robusta, grazie a queste caratteristiche, le sedie Thonet sono diventate vere e proprie icone, fino a diventare tra le sedie più famose della storia. La sedia è in ottime condizioni. Misure larghezza cm.60, profondità cm.45, altezza cm.88, seduta cm.48.

ID: 4672-1649155064-36612

Item details

Brown
Beige

Color

Wood
Wicker

Material

Very good

Condition

Contemporary

Style

10-20

Time period

1

Quantity

Item sizes

88 cm

Height

60 cm

Width

45 cm

Depth


Buyer protection